Tendenze


Tendenze 2017

Tendenze 2017

admin

gennaio 11th, 2017

0 Comments

DA IDAN RAICHEL
ALLA BARCELONA GIPSY BALKAN ORCHESTRA:
I PROTAGONISTI DI “TENDENZE” 2017

Tendenze”, la rassegna veronese che vede protagonisti musicisti di rilevanza nazionale ed internazionale a rappresentanza della musica di qualità in tutti i suoi generi, prenderà il via il 22 febbraio con Idan Raichel, musicista originario di Tel Aviv, nonché tastierista, produttore e compositore dell’Idan Raichel Project, progetto nato dalla collaborazione di più di 95 musicisti provenienti da differenti background culturali che in poco tempo ha ottenuto un successo internazionale.

A molti il nome Idan Raichel, dirà poco. Ma il musicista di Tel Aviv vanta anche una collaborazione importante con due grandi artisti del nostro Paese. Sì perché dietro ad “Amami Amami” di Mina e Celentano, pochi sanno che c’è la sua firma in qualità di compositore, segno di come Idan Raichel sia riuscito a costruirsi una carriera davvero trasversale.

 idan-raichel-630x200

l’artista israeliano Idan Raichel

Un percorso artistico variegato, iniziato come leader del collettivo Idan Raichel Project per arrivare oggi a calcare il palco da solo. Nello spettacolo in scena al Teatro Camploy, Idan infatti sarà in compagnia solo dei suoi strumenti: il pianoforte acustico, il piano elettrico, le percussioni, il drum pad & looper e anche qualche strumento giocattolo delle sue due figlie piccole, che usa per creare sonorità in onore e celebrazione del suo piuttosto recente stato di padre. Ma il 22 febbraio sarà anche un’occasione per condividere con il suo pubblico, in modo intimo e naturale, la storia del suo viaggio in questi ultimi 12 anni e anche come le sue melodie sono state scritte prima di essere prodotte per le numerose collaborazioni e i concerti in giro per il mondo. Non mancheranno anche alcuni brani tratti dall’ultimo suo album “At The Edge Of The Beginning”.

bgko-630x200

La Barcelona Gipsy balKan Orchestra


Tendenze prosegue la sua proposta musicale con uno dei gruppi di maggior respiro internazionale del panorama musicale spagnolo: la Barcelona Gipsy balKan Orchestra (BGKO), in programma al Teatro Camploy i1 1° marzo 2017.
La BGKO si fa interprete della musica tradizionale dei Balcani, dei gitani e degli ebrei dell’est Europa con un approccio del tutto originale: le sonorità contemporanee, uniche e particolari nascono dall’esplorazione instancabile e appassionata dei timbri e delle varietà della musica balcanica e della tradizione klezmer e rom. La musica balcanica è qui intesa con una vasto insieme di tradizioni musicali e cultura multietnica, che supera i confini geografici e si nutre ancora di più di tutte quelle usanze che storicamente hanno convissuto in quest’area nel corso dei secoli: aschenaziti, ebrei e sefarditi, gipsy, ottomani, arabi.

Il risultato è una miscela musicale originale che combina sonorità latino americane alle canzoni tradizionali catalane, italiane, greche, russe e del medio oriente, fino ad arrivare al jazz, al flamenco, e alla musica rockabilly.

La BGKO è formata da Sandra Sangiao (voce, Catalogna), Mattia Schirosa (fisarmonica, Italia), Ivan Kovacevic (contrabbasso, Serbia), Julien Chanal (chitarra, Francia), Stelios Togias (percussioni, Grecia), Joaquín Gil (clarinetto, Malaga) e Oleksandr Sora (violino, Ucraina), che si sono uniti a Barcellona per la “leggendaria” jam sessions dedicata a questo genere musicale.
La Barcelona Gipsy balKan Orchestra (BGKO) è l’evoluzione della Barcelona Gipsy Klezmer Orchestra, un gruppo che nell’arco di tre anni è diventato il punto di riferimento nella scena della musica etnica di Barcellona e che in brevissimo tempo ha avuto un largo eco internazionale.

Grazie al successo del loro album di debutto, Imbarca (2012), pubblicato appunto con la precedente formazione, la BGKO ha messo insieme, a partire dalla sua creazione nel 2012, una solida base di fan ai concerti e tramite internet, con più di 2.000.000 di visioni del video Djelem Djelem su YouTube.

L’ultimo album del gruppo, Del Ebro al Danubio, uscito a settembre, dimostra la maturità artistica raggiunta dalla BGKO, un viaggio musicale dove ogni canzone rappresenta un’atmosfera sonora completa, differente e unica che trasporta l’ascoltatore attraverso i Balcani, l’Europa dell’Est e il Medio Oriente, racchiudendo le diverse influenze di ognuno degli elementi di questo collettivo di musicisti e viaggiatori.

Biglietti in vendita sui circuiti Ticketone, Geticket e presso le filiali Unicredit.

Comments are closed.

parajumpers pas cher parajumpers pas cher parajumpers pas cher parajumpers pas cher parajumpers pas cher golden goose outlet golden goose outlet golden goose outlet golden goose outlet golden goose outlet sac goyard pas cher sac goyard pas cher sac goyard pas cher sac goyard pas cher sac goyard pas cher woolrich outlet woolrich outlet woolrich outlet woolrich outlet woolrich outlet